1982


LITTERARTURE

di Jean Guichard-Meili con otto acquaforti al carborundum di Henri Goetz

Tiratura: 130 copie, 48 pagine, cm 25x32,5; otto acquaforti al carborundum di Henri Goetz

Questa edizione con otto acquaforti di Goetz è impressa su carta Zerkall in 130 esemplari numerati dal 1 a 99 e da I a XXV. Gli esemplari da I a XXV comprendono una seconda serie di otto acquaforti tirate su carta Hahnemuehle firmate e numerate dall’artista e altri 15 esemplari riservati all’artista e ai suoi collaboratori.

Il libro è stato composto in carattere Baskerville corpo 14 e stampato da Ruggero Olivieri nel giugno del 1982.

Le acquaforti sono state tirate da Carolina Hollinger su torchio dell’editore.
Giovanni de Stefanis ha realizzato la custodia. Piero Marras ha curato il progetto grafico.

1982


LITTERARTURE

di Jean Guichard-Meili con otto acquaforti al carborundum di Henri Goetz


HENRI GOETZ
New York 1909 - Nizza 1989. Pittore e incisore francese, ha lavorato a Parigi dove si trasferì nel 1930. Professore di pittura ha insegnato in numerose accademie: Accademia De la Grande Chaumière, Accademia Raspail, Accademia Malebranche. Nel 1965 fonda l’Accademia Goetz. Nel 1969 scrive “La gravure au Carborundum” con una prefazione di Mirò, edito da Maeght. Ha allestito mostre personali in Francia e in numerosi altri paesi. I suoi quadri figurano in oltre cinquanta musei francesi ed esteri. Ha inoltre illustrato numerosi libri.


JEAN GUICHARD-MEILI
Parigi 1922 - Aix-les-Bains 1994. Ha scritto cronache d’arte per numerose riviste. Dal 1974 ha collaborato a Le Monde Dimanche nella rubrica Actuelles. La sua produzione letteraria comprende opere sull’arte (Regarder la peinture, Matisse), testi brevi, note e aforismi (Récit abrégés, illustrati da Vieira da Silva, premio Max Jacob 1975; Journal sans je, 1981. Nel 1994 ha pubblicato il Manoscritto autografo delle Poesie di Stéphane Mallarmé.

1982


LITTERARTURE

di Jean Guichard-Meili con otto acquaforti al carborundum di Henri Goetz

Un dizionario delle idee rifiutate. Un dizionario dei sacrifici. La letteratura erotica è una lettera scritta in una vasca da bagno vuota da bagnanti completamente vestiti, e indirizzata a maestri di nuoto in alto mare.

Jean Guichard-Meili